skip to content
  • it

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI
DEL SANNIO   Benevento

A Unisannio Cultura le Credenze popolari

“Credenze popolari” è il tema dell’incontro di Unisannio Cultura che si è svolto il 16 maggio 2017 a Palazzo De Simone. Ospiti l’arcivescovo di Benevento Felice Accrocca, il giornalista e divulgatore scientifico Alessandro Cecchi Paone e Fabio Garuti, autore del libro “Le streghe di Benevento. La grande bugia”. L’incontro è stato aperto dai saluti del rettore dell’ateneo sannita Filippo de Rossi e del sindaco della città di Benevento Clemente Mastella.

La discussione ha tracciato i profili religiosi, letterari e scientifici all’origine delle tradizioni, delle superstizioni e delle credenze popolari.

Durante il dibattito, non sono mancate interessanti contrapposizioni: da una parte lo storico Garuti che ha ripercorso le vicende e i personaggi all’origine della credenza sull’esistenza delle streghe, dall’altra il teologo Accrocca che ha confutato la tesi dell’origine di stampo cristiano della caccia alle streghe.

Il punto di vista di Cecchi Paone ha infine ricondotto la vicenda delle streghe ad uno dei momenti più brutti della storia nella guerra di potere tra maschi e femmine. Le streghe, a suo avviso, sono un tentativo del sapere femminile di resistere al predominio del potere maschile, una forma di resistenza dell'universo femminile all'esclusione dalla gestione del potere. Non solo, quindi, un problema della chiesa cattolica ma una questione con forti ripercussioni economiche, familiari, politiche, di vera e propria gestione del controllo sociale.

La discussione è appena cominciata perché – come ha annunciato il rettore de Rossi – queste tematiche saranno nuovamente affrontate in ateneo in un appuntamento previsto in autunno. In quell’occasione interverrà anche il noto antropologo Marino Niola.