skip to content
  • it

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI
DEL SANNIO   Benevento

Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi (DEMM)

Corsi di studio dipartimentali

Tipo di corso: Dottorato di Ricerca

Dottorato in Persona, Mercato, Istituzioni

Tipo di corso: Dottorato di Ricerca
Titolo di accesso: Laurea magistrale
Tipo di accesso: Concorso
Descrizione:

Il Dottorato “Persona, Mercato e Istituzioni” mira ad una formazione qualificata e all’avanguardia nelle discipline giuridiche ed economiche, nella rispettiva interazione e con altri ambiti della ricerca scientifica, attraverso un significativo approfondimento culturale, secondo le migliori metodologie internazionali, in un contesto interdisciplinare caratterizzato dall’interazione tra formazione teorico-applicativa ed esperienza. 
Lo studio dei legami e delle reciproche interferenze fra interessi individuali, collettivi e sociali, attento alle relazioni e connessioni interistituzionali, al superamento dei confini territoriali, ai modelli organizzativi attraverso i quali i soggetti economici, socialmente responsabili, e le istituzioni rispondono efficientemente ed efficacemente alla creazione del benessere individuale, alla ricerca di spazi comuni, anche sotto il profilo delle concrete realtà operative, suggeriscono di articolare il dottorato in due curricola formativi: Giuridico “La persona e i suoi diritti tra mercato e istituzioni” ed Economico “Sviluppo economico e benessere individuale. Imprese, mercato e istituzioni pubbliche", con la previsione di aree tematiche di base comuni, integrate da percorsi specialistici avanzati. 
L’approfondimento delle relazioni tra sistemi e diritti fondamentali, persona, impresa, mercato e istituzioni, mira a formare esperti, giuristi ed economisti, da destinare alla ricerca scientifica e applicativa nonché alla consulenza scientifica.

 

Clicca qui per i dettagli del corso
Tipo di corso: Laurea

Laurea in Economia Aziendale

Tipo di corso: Laurea
Titolo di accesso: Diploma
Tipo di accesso: Test di autovalutazione
Descrizione:

Il corso in Economia aziendale si pone l'obiettivo di formare laureati con un profilo di competenze coerenti con i ruoli di direzione e coordinamento delle attività tipiche di imprese e pubbliche amministrazioni locali, nazionali, comunitarie e internazionali (Imprenditore, Manager, Dirigente pubblico, Istruttore direttivo, Responsabile di progetto).

Il Corso si articola in tre curricula finalizzati ad approfondire gli ambiti di intervento e le peculiarità dei ruoli manageriali descritti in precedenza operanti in specifici settori di attività: a) aziendale; b) professionale; c) turistico.

  • Il curriculum Aziendale mira a formare competenze tipiche di del ciclo direzionale di un’azienda e in particolare, capacità di analisi, di programmazione, di controllo, di progettazione e di coordinamento delle attività aziendali.
  • Il curriculum Professionale mira a formare competenze tipiche di gestione della contabilità, di analisi economico-finanziaria, e di analisi dei costi operativi delle aziende.
  • Il curriculum Turistico mira a formare competenze tipiche di gestione di attività, progetti ed eventi di aziende operanti nel settore del turismo e della promozione del patrimonio culturale ed artistico delle comunità locali.

Il processo formativo del Corso si articola in due fase: nel primo anno viene svolta la formazione di base e, nei due anni successivi, la formazione mirata al conseguimento di competenze specifiche.

Nell'ambito del percorso formativo sono previste le seguenti attività formative:

  • attività formative di base, indispensabili per la definizione di elementi conoscitivi di carattere generale che forniscono allo studente l'acquisizione di una formazione aziendale, storica, giuridica, economica e matematica;
  • attività formative caratterizzanti, finalizzate all'acquisizione di competenze di conoscenze necessarie al raggiungimento della piena padronanza dei principi e dei metodi manageriali che qualificano le figure professionali descritte in precedenza;
  • attività formative affini o integrative, le quali, in coerenza con gli obiettivi del corso di laurea, completano le attività di base e caratterizzanti con elementi specialistici sotto il profilo sia del contenuto sia del metodo;
  • attività per le conoscenze linguistiche, finalizzate all'apprendimento di almeno una lingua straniera dell'UE.
  • attività connesse all’acquisizione delle abilità informatiche di base connesse alla redazione di testi, gestione di fogli elettronici, utilizzo della posta elettronica e della navigazione in internet (per la laurea).

Tra le ulteriori attività formative si annoverano attività seminariali, testimoniane aziendali e casi di studio, attività di laboratorio, esercitazioni pratiche, tirocini, stages, corsi di formazione professionalizzanti, partecipazione a premi e concorsi e visite aziendali.

Rilevante anche la vocazione internazionale espressa dal corso di laurea che offre molteplici di opportunità per esperienze, sia di studio che di tirocinio, all’estero. Una specifica strategia di internazionalizzazione è stata sviluppata anche ai fini dell’inserimento nel mondo del lavoro con Erasmus placement mediante il riconoscimento di premialità per la valutazione della tesi di laurea. Per incrementare il valore curriculare dello studente ai fini della crescita delle potenzialità occupazionali anche a livello internazionale è, inoltre, prevista la possibilità di conseguire il doppio titolo grazie ad accordi sviluppati con Università straniere, tra cui la National Academy of Public Administration di Hanoi e l’Università di Siviglia.

Clicca qui per i dettagli del corso

Laurea in Economia Bancaria e Finanziaria

Tipo di corso: Laurea
Titolo di accesso: Diploma
Tipo di accesso: Test di autovalutazione
Descrizione:

Il corso di laurea in Economia Bancaria e Fnanziaria offre agli studenti una solida base di competenze di economia politica e di economia aziendale, dei metodi quantitativi e una buona preparazione giuridica in cui si innestano, a partire dal secondo anno, sviluppi e approfondimenti che riguardano sia i fenomeni finanziari in generale, sia la gestione degli intermediari finanziari (banche, compagnie di assicurazione, altri intermediari).

Percorso formativo

Costituiscono obiettivi formativi specifici, qualificanti il corso, approfondimenti ed analisi che fanno riferimento:

- ai principali fenomeni gestionali e di mercato che interessano il settore del credito, delle banche e degli altri intermediari finanziari;

- alle logiche di allocazione e di investimento finanziario del risparmio;

- alla selezione e all’utilizzo delle informazioni volte a valutare la finanziabilità o meno dei progetti di investimento. 

Clicca qui per i dettagli del corso

Laurea in Scienze Statistiche e Attuariali

Tipo di corso: Laurea
Titolo di accesso: Diploma
Tipo di accesso: Test di autovalutazione
Descrizione:

Il Corso di Studio in Scienze Statistiche e Attuariali è istituito presso la sede universitaria di Benevento dal 1991. Rappresenta un’offerta formativa unica in Campania e nel sud dell’Italia. Percorsi di studio analoghi sono presenti solo nelle sedi universitarie di Roma “La Sapienza” e Trieste.

Il Corso si propone di formare laureati che possiedano un'adeguata conoscenza delle discipline matematico-statistiche e delle loro applicazioni in ambito economico-aziendale e assicurativo-finanziario, con il duplice obiettivo di favorire un rapido ed efficace inserimento lavorativo e di fornire una solida base per l’eventuale approfondimento degli studi nei livelli magistrali della formazione universitaria, e in particolare nel Corso di Laurea Magistrale in Scienze Statistiche e Attuariali attivo nel Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi dell’Università degli Studi del Sannio.

Le conoscenze sono acquisite mediante l'apprendimento e la verifica dei principi, dei metodi e dei modelli propri della statistica, delle scienze attuariali e finanziarie e delle ulteriori discipline caratterizzanti o affini e integrative e la loro applicazione per la soluzione di problemi inizialmente semplici e progressivamente più articolati e complessi. Per tutte le discipline è curata l'evoluzione storica delle idee fondanti, delle tecniche, e delle prassi operative. Per il conseguimento dei risultati attesi, le attività formative nei diversi ambiti disciplinari sono realizzate con forme e modalità specifiche e innovative.

Clicca qui per i dettagli del corso
Tipo di corso: Laurea a Ciclo Unico

Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Giurisprudenza

Tipo di corso: Laurea a Ciclo Unico
Titolo di accesso: Diploma
Tipo di accesso: Test di autovalutazione
Descrizione:

Il corso di studio si compone di un primo anno caratterizzato da insegnamenti destinati a garantire agli studenti le conoscenze di base e un successivo percorso quadriennale dedicato alla formazione mirata. Il corso ha l'obiettivo di favorire il progressivo apprendimento delle attitudini analitiche, valutative e critiche, la conoscenza e l'uso delle tecniche di argomentazione e di decisione, nonché lo sviluppo di capacità di assumere comportamenti deontologicamente corretti e sensibili alle problematiche di contesto; il tutto, nell'ottica della selezione e dell'impostazione e della soluzione di problemi concreti.

Il versatile percorso formativo, attento alle attività giudiziarie e forensi, prevede sovente il ricorso al metodo casistico basato sullo studio di fattispecie giudiziarie concrete, che rappresentano l'occasione per approfondimenti e per la contestualizzazione delle conoscenze acquisite attraverso lo studio teorico. Ciò, anche in considerazione della sempre più diffusa esperienza casistica anglosassone del common law ben nota anche alla tradizione del civil law.

Inoltre, per assicurare un elevato grado di consapevolezza della natura storico-relativa delle conoscenze giuridiche, per garantire l'acquisizione della capacità di interpretare e applicare regole, e per creare competenze specifiche nelle tecniche dell'argomentazione e della formazione, il corso di laurea nel suo complesso e i singoli insegnamenti offrono agli studenti conoscenze giuridiche di base e avanzate, nazionali e europee, con particolare attenzione all'origine storica e all'evoluzione degli istituti, in prospettiva diacronica e comparativa; ai medesimi fini, è incentivato l'uso di un linguaggio tecnico-giuridico, anche straniero, e di strumenti informatici per la redazione, consultazione e divulgazione dei testi giuridici.

Il trasformarsi delle comunità nazionali in società multietniche, multiculturali, multireligiose pone problemi nuovi a cui l’ordinamento giuridico deve saper rispondere. Il percorso di formazione delineato dal nostro CdS riesce a dare gli strumenti per orientarsi nella sempre più vasta dimensione transazionale del diritto e per dare risposte a bisogni giuridici che derivano dalla c.d. “globalizzazione”. Il Corso di Laurea magistrale  in Giurisprudenza si caratterizza pertanto per la previsione di un piano di studio in cui sono previsti come obbligatori gli insegnamenti di “Diritto internazionale”; “Diritto dell’Unione europea”; “Diritto comparato”, “Lingua straniera” nonché “Diritto agrario nazionale e comparato” e “Diritto del commercio internazionale dei prodotti agro-industriali” nel piano di studio “Ambiente e risorse del territorio” e “Diritto degli strumenti finanziari” nel Piano di studio “tradizionale”.

L’offerta formativa è inoltre arricchita da insegnamenti che consentono di approfondire tematiche giuridiche  connesse con la crescente internazionalizzazione della società contemporanea o relative al processo di integrazione europea come “Diritto del lavoro europeo” e “Diritto di famiglia”.

Ancora, al fine di creare una figura che sia in grado di accostarsi in modo efficiente e con metodo critico, propositivo e risoluto a problematiche connesse a processi strategici e decisionali a contenuto e ad impatto storico-economico, si favorisce l'approfondimento del significato economico dei principali istituti giuridici, coerenti con una formazione adeguata all'evoluzione delle professioni tipiche nella società dell'informazione.

Per realizzare gli obiettivi didattici illustrati, sono previsti, sia tra le attività caratterizzanti sia tra quelle a scelta, degli insegnamenti mirati. A titolo esemplificativo, si può citare il corso di “Teoria e pratica del processo civile in ambienti simulati”, che unisce lo studio teorico alla risoluzione di un caso concreto, consentendo agli studenti di vestire i panni dell'avvocato e di svolgere attività pratiche tipiche di un processo civile; prerogativa essenziale del corso è l'uso di Legal Battles, gioco on line di simulazione didattica del processo civile. La sperimentazione, già segnalata dal mensile di cultura scientifica-tecnologica Wired e dal National Policy Report del CEDEFOP, Agenzia dell'Unione Europea per la Formazione quale esempio di innovazione nell'uso didattico delle ICT, si inserisce nella prospettiva di studio e valorizzazione dell'apporto che le tecnologie digitali possono offrire al mondo del diritto.

Tra gli insegnamenti a scelta è previsto anche il corso di “Diritto e letteratura”, primo insegnamento giuridico di questo tipo istituito in un'università italiana, naturale conseguenza dello studio del diritto anche sotto un profilo etico.

Infine, sempre nell'ambito del Corso di studi, ogni anno si organizzano numerosi seminari e incontri di studio, su temi di grande interesse e attualità, che, tra l'altro, danno diritto all'acquisizione di crediti formativi per gli studenti.

Di recente, accanto al piano “tradizionale”, è stato aggiunto il nuovo piano di studio denominato “Ambiente e risorse del territorio”. Si tratta, in particolare, di un piano di studio che gli studenti del primo anno (2016/2017) potranno scegliere con apposita richiesta. Inoltre, il piano potrà essere scelto anche dagli studenti di anni successivi già iscritti al curriculum classico/tradizionale, che potranno effettuare il "passaggio" al nuovo piano di studi, sempre con apposita richiesta. Il nuovo piano nasce dall’esigenza di formare giuristi europei ma “a misura del territorio” che, come avvocati, notai, magistrati, consulenti giuridici di imprese o enti pubblici siano in possesso degli strumenti più idonei a individuare il giusto contemperamento tra le esigenze di valorizzazione economica,  gestione e commercializzazione internazionale delle risorse del territorio, da un lato e di conservazione dell’ambiente, del paesaggio, degli habitat e della biodiversità, dall’altro. Si dovrà

A tal fine, il piano contempla insegnamenti fondamentali fortemente caratterizzanti quali “Diritto agrario nazionale e comparato” (al primo anno), “Diritto civile dell'ambiente” (al quarto anno), “Diritto del governo del territorio” e “Diritto del Commercio internazionale dei prodotti agricoli” (al quinto anno); in piena coerenza con gli obiettivi e le caratteristiche del nuovo piano di studio, sono altresì previsti insegnamenti a scelta volti a completare e arricchire il bagaglio culturale dello studente, quali “Diritto penale dell'ambiente e frodi alimentari”, “Tutela della salute e sicurezza agroalimentare”, “Politiche per la sicurezza alimentare”, “Negoziazione e sviluppo sostenibile”, “Diritto della sicurezza sociale”.

Clicca qui per i dettagli del corso
Tipo di corso: Laurea Magistrale

Laurea Magistrale in Economia e Management

Tipo di corso: Laurea Magistrale
Titolo di accesso: Laurea triennale
Tipo di accesso: Libero
Descrizione:

La laurea magistrale in Economia e Management è un percorso formativo per esperti nella gestione delle aziende. Rivolto alla preparazione di specialisti che potranno operare in aziende sia pubbliche che private.

I corsi di studio sono finalizzati ad acquisire un’approfondita conoscenza delle principali aree funzionali dell’azienda (contabilità, programmazione e controllo, marketing, finanza, organizzazione delle risorse umane, strategia e corporate governance) e una visione articolata dell’ambiente istituzionale nel quale le imprese operano (conoscenza giuridiche, macroeconomiche, quantitative e socio-politico-internazionali).

Sono previsti tre curricula: "Economia e Management delle imprese", "Economia e Management degli intermediari finanziari"; "Economia e management delle imprese agroalimentari". 

Inoltre, dall’A.A. 2014-15 il Dipartimento ha aggiunto alla propria offerta formativa un piano di studi finalizzato alla formazione dei futuri professionisti che ne accelerano anche l’ingresso nella realtà lavorativa: il corso di laurea magistrale di II livello, Economia e management delle imprese, in convenzione con l’Ordine del Dottori commercialisti ed Esperti contabili. Ottemperando a quanto previsto dalla normativa nazionale e agli accordi tra MIUR e Consiglio nazionale dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili, la Convenzione con l’Ordine consente due importanti benefici: l’esenzione dalla prima prova scritta dell’esame di stato per l’abilitazione alla professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile; la possibilità di svolgere parte del tirocinio professionale in concomitanza con il periodo di studi.

Particolare attenzione, inoltre, è prestata agli aspetti internazionali, sempre più importanti nella preparazione di laureati, in grado di confrontarsi con i complessi scenari dell’economia globale. Tra le opzioni disponibili per gli iscritti alla Laurea Magistrale in Economia e Management c’è la possibilità di conseguire un Double Degree svolgendo uno dei due anni di corso presso le Università convenzionate. Al momento sono operative le convenzioni con le Università di Danzica in Polonia e l’Università di Hanoi in Vietnam, ma sono in corso di perfezionamento gli atri accordi con università in Francia e Spagna.

Clicca qui per i dettagli del corso

Laurea Magistrale in Scienze Statistiche e Attuariali

Tipo di corso: Laurea Magistrale
Titolo di accesso: Laurea triennale
Tipo di accesso: Libero
Descrizione:

Il Corso di Studio in Scienze Statistiche e Attuariali è istituito presso la sede universitaria di Benevento dal 1991. Rappresenta un’offerta formativa unica in Campania e nel sud dell’Italia. Percorsi di studio analoghi sono presenti solo nelle sedi universitarie di Roma “La Sapienza” e Trieste.

Il Corso di Laurea magistrale in Scienze Statistiche e Attuariali ha lo scopo di formare figure professionali altamente qualificate nel campo delle scienze attuariali e delle metodologie quantitative applicate nel novero delle problematiche assicurative, previdenziali e finanziarie.

I contenuti specifici del corso riguardano le tecniche assicurative, i modelli di teoria del rischio per la valutazione e il controllo della solvibilità (nel settore assicurativo, finanziario e previdenziale), la finanza aziendale, l'analisi dei prodotti e dei mercati finanziari, i modelli demografici per l’analisi della sopravvivenza, l’approfondimento delle tecniche statistiche e probabilistiche, della logica dell'economia dell'incertezza, oltre che gli strumenti tecnologici in esse impiegate. Il piano di formazione è finalizzato a fornire quadri di teoria, approfondimenti delle prassi operative nei contesti applicativi, cultura giuridica e dei regolamenti rilevanti per l'analisi dei mercati finanziari,  assicurativi e previdenziali.

Lo studente magistrale acquisirà una padronanza e un'autonomia critica in un quadro ben definito di competenze, da esprimere in un settore vitale per la modernizzazione del Paese e con forti e continue richieste di elevata professionalità.

Clicca qui per i dettagli del corso

Posizione geografica delle sedi della struttura organizzativa