skip to content
  • it

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI
DEL SANNIO   Benevento

Laurea Magistrale in Biologia

Informazioni generali

Tipo di corso: 
Classe di "corso": 
Codice: 
506
Titolo di accesso: 
Laurea triennale
Tipo di accesso: 
Libero
Durata in anni: 
2
Crediti: 
120
Anno attivazione: 
2011
Lingua del corso: 
Italiano
Curriculum corso: 
BIOSANITARIO
RISORSE ALIMENTARI E NUTRIZIONE
Modalità prova finale: 

La preparazione della prova finale ricopre una notevole rilevanza nel percorso formativo e risulta nella capacità dello studente di applicare le conoscenze e le abilità acquisite. La preparazione della tesi sperimentale consisterà in un periodo di tirocinio svolto in strutture della Facoltà o presso enti pubblici o privati nazionali o europei nell'ambito di progetti internazionali (Long Life Learning-Erasmus) e consentirà l'acquisizione di 30 CFU. L'elaborazione della Tesi, che consiste nella scrittura e presentazione dei dati accumulati nel periodo di tirocinio, frutterà allo studente l'acquisizione di 4 CFU.
Per essere ammessi alla prova finale occorre avere conseguito tutti i crediti nelle attività formative previste dal piano di studi. La prova finale consiste nella presentazione di un elaborato scritto e nell'esposizione e discussione dei risultati di un progetto di ricerca di natura sperimentale su un tema specifico.

Contenuti

Descrizione: 

Il Corso di Laurea Magistrale in Biologia, appartenente alla Classe di Laurea L-6 Biologia, ha una durata di due anni accademici. Possono accedere al Corso di Laurea Magistrale in Biologia tutti i laureati nella classe delle Lauree Triennali in Scienze Biologiche e (L-13) e Biotecnologie (L-2) e Classi di Lauree affini.
Il conseguimento del titolo di studio prevede l'acquisizione di 120 crediti formativi universitari (CFU). Le attività previste dai CFU comprendono didattica frontale,attività laboratoriali assistite, attività individuale di stage o tirocinio in Laboratori anche esterni all'Ateneo del Sannio in Italia e all'estero allo scopo di redigere un lavoro originale di tesi sperimentale.
Il Corso di Laurea Magistrale in Biologia è organizzato in due diversi curricula: 1) Biosanitario e 2) Risorse alimentari e Nutrizione. Il curriculum Biosanitario ha tra gli obiettivi formativi la preparazione di laureati che, alla fine del loro percorso, siano capaci di associare un'approfondita cultura biologica di base ad una solida preparazione scientifica ed operativa nei settori della ricerca biosanitaria e della pratica diagnostica. Obiettivi di tale indirizzo sono l'acquisizione di un'appropriata conoscenza di discipline dell'ambito biosanitario, biomolecolare e di metodologie di analisi avanzate.
Il curriculum Risorse alimentari e Nutrizione ha l'obiettivo di formare una figura professionale autonoma che possiede conoscenze e competenze specifiche nell'ambito degli alimenti e dei nutrienti, ed è quindi capace di valutare la composizione, la qualità nutrizionale, l'efficacia funzionale, e l'idoneità degli alimenti per il consumo umano nonché gli aspetti associati all'alimentazione in eccesso o in difetto nelle popolazioni o in gruppi di popolazioni. Obiettivi di tale indirizzo sono anche l'acquisizione delle nuove tecnologie applicate all'alimentazione e nutrizione umana attraverso un approccio distinto ed integrato a quello sanitario.
Il laureato magistrale in Biologia potrà così rivestire ruoli di elevata responsabilità, da svolgere in autonomia, nel campo della ricerca biomedica di base ed applicata, della nutrizione umana, della gestione e controllo di processi analitici nell'ambito di strutture a vocazione molecolare-diagnostico e farmaceutico, della promozione e sviluppo biotecnologico e, infine, della divulgazione scientifica.

Profilo e sbocchi professionali: 

Biologo

Il laureato magistrale in Biologia ricopre un ruolo di responsabilità nel condurre attività di ricerca di base ed applicata in istituti pubblici e privati nell'ambito biomedico, biotecnologico ed ambientale. Inoltre, egli ha la capacità di portare avanti attività di gestione e controllo di processi analitici in laboratori a vocazione diagnostico-molecolare e farmaceutica. Il laureato magistrale in Biologia promuove ancora lo sviluppo tecnologico in campo genetico, biochimico-molecolare e farmaceutico. Infine, lo studente Magistrale in Biologia può condurre attività di diffusione e divulgazione scientifica.

Il laureato Magistrale in Biologia acquisisce le conoscenze inerenti i meccanismi molecolari fisiologici e patologici in riferimento soprattutto alla salute umana. Egli apprende gli elementi di base che consentono di definire come detti meccanismi sono regolati. Inoltre, il laureato Magistrale in Biologia sa utilizzare le metodologie biochimiche e molecolari più innovative nel campo della ricerca biosanitaria che rendono possibile l'analisi e la diagnosi di possibili malfunzionamenti di sopra menzionati meccanismi. Infine, egli conosce tutti gli strumenti farmacologici che possono essere utilizzati a scopo preventivo e terapeutico.

Il laureato magistrale in Biologia potrà rivestire ruoli di elevata responsabilità da svolgere in autonomia in:
-attività di ricerca di base ed applicata ai campi biomedico, microbiologico, biotecnologico ed ambientale in istituti di ricerca pubblici o privati;
-attività di controllo e gestione negli ambiti molecolare-diagnostico e farmaceutico;
-attività di controllo e gestione in campo ambientale, con particolare riguardo all'analisi e controllo della biodiversità degli organismi animali e vegetali;
-attività di promozione ed innovazione scientifica e tecnologica in campo genetico, biologico molecolare, cellulare, farmaceutico ed ambientale;
-attività di diffusione e divulgazione scientifica delle conoscenze acquisite.
La figura professionale di Biologo è riconosciuta e tutelata da uno specifico Albo Professionale. Per il laureato magistrale è prevista l'iscrizione alla sezione A dell'Albo dell'Ordine Nazionale dei Biologi, previo superamento di un Esame di Stato.
Per l'insegnamento è previsto il completamento di un processo di abilitazione ed il superamento dei concorsi previsti dalla normativa vigente.

Il Corso prepara alla professione di:

  1. Biologi e professioni assimilate - (2.3.1.1.1)
  2. Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze biologiche - (2.6.2.2.1)

 

 

 

 

 

Uffici

Inserisci l'anno iniziale dell'anno accademico di tuo interesse
A.A.: 
2017 / 2018

Manifesto - didattica erogata

Seleziona gli insegnamenti per leggere i dettagli

BST

Seleziona gli insegnamenti per leggere i dettagli

RAN

Manifesto - piano di studio

Insegnamenti

Docenti

Tutor

Referenti

Gruppo gestione qualità