skip to content
  • it

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI
DEL SANNIO   Benevento

Laurea in Scienze Biologiche

Informazioni generali

Tipo di corso: 
Classe di "corso": 
Codice: 
172
Titolo di accesso: 
Diploma
Tipo di accesso: 
Test di autovalutazione
Durata in anni: 
3
Crediti: 
180
Anno attivazione: 
2011
Lingua del corso: 
Italiano
Curriculum corso: 
GENERALE
Modalità prova finale: 

La prova finale per il conseguimento della Laurea in Scienze Biologiche (classe L-13) consiste nella presentazione orale, in seduta pubblica, preferibilmente corredata dalla proiezione di diapositive, di un elaborato, redatto dallo studente con la supervisione di un docente con la funzione di relatore. La presentazione si svolge al cospetto della commissione di laurea, nominata dal Direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie, e descrive l'esperienza del laureando condotta presso un laboratorio in ambito biologico, ovvero i risultati di una ricerca bibliografica su argomenti di carattere biologico.

Contenuti

Descrizione: 

Il Corso di Laurea in Scienze Biologiche appartiene alla Classe di Laurea L-13 Scienze Biologiche.
La sua durata è di tre anni accademici.
L'immatricolazione al Corso di Laurea è subordinata alla partecipazione ad un test di ingresso non selettivo obbligatorio.
Il conseguimento del titolo di studio prevede l'acquisizione di 180 crediti formativi universitari (CFU). Le attività previste dai CFU comprendono: didattica frontale, attività laboratoriali assistite ad elevato contenuto sperimentale, esercitazioni numeriche o di osservazione di preparati microscopici o macroscopici, attività individuale di stage o tirocinio pratico.
Il Corso di Laurea si propone di garantire l'acquisizione di solide basi teoriche e pratiche negli ambiti culturali della biologia di base, con l'obiettivo di assicurare allo studente un'adeguata padronanza dei metodi e dei contenuti scientifici generali dei diversi settori delle discipline biologiche, che consentano di proseguire gli studi indirizzandosi verso specifici aspetti della Biologia. Allo scopo di assicurare una formazione pratica, operativa ed applicativa adeguata agli
obiettivi formativi, e ritenuta essenziale nella preparazione di un biologo, sono previste esercitazioni in aula e attività pratica in laboratorio e su campo. Inoltre, il Corso di Laurea prevede attività esterne come tirocini formativi presso aziende, enti pubblici e laboratori, e/o stages presso Università italiane ed estere anche nel quadro di accordi internazionali.
Il percorso formativo consente sia di proseguire gli studi indirizzandosi verso specifici aspetti della Biologia, sia di accedere al mondo del lavoro. I principali sbocchi occupazionali prevedono diversi ambiti che comprendono attività produttive e tecnologiche in laboratori e strutture produttive in ambiti bio-sanitario, industriale, veterinario, alimentare e biotecnologico, svolte in enti pubblici e privati di ricerca e di servizio, a livello di analisi, controllo e gestione.

Profilo e sbocchi professionali: 

 Si intende formare una figura professionale che abbia acquisito conoscenze teorico-pratiche di base relativamente ai processi biologici a livello molecolare, sopramolecolare, cellulare in ambito microbico, vegetale ed animale fino all'uomo.

La professione di biologo trova collocazione in diversi ambiti lavorativi, avendo particolari competenze trasversali. Le funzioni del biologo possono spaziare dal campo animale a quello botanico, dagli studi nutrizionali a quelli microbiologici ed analitici. Le competenze sono molteplici e possono essere così ripartite:
• conoscenza di base dei diversi settori delle scienze biologiche
• conoscenze metodologiche e tecnologiche multidisciplinari per l’indagine biologica
• abilità operative e applicative in ambito biologico, con particolare riferimento a procedure tecniche di analisi biologiche ad ampio spettro finalizzate ad attività di ricerca, monitoraggio e controllo

I principali sbocchi occupazionali previsti per il biologo sono attività professionali e tecniche in diversi ambiti di applicazione quali attività produttive e tecnologiche di laboratori (bio-sanitario, industriale, veterinario, alimentare e biotecnologico, enti pubblici e privati di ricerca e di servizi) e servizi a livello di analisi, controllo e gestione. Il biologo può trovare collocazione in tutti quei campi pubblici e privati dove si debbano classificare, gestire ed utilizzare organismi viventi e loro costituenti e gestire il rapporto tra sviluppo e qualità dell’ambiente; negli studi professionali multidisciplinari impegnati nei campi della valutazione di impatto ambientale, della elaborazione di progetti per la conservazione e per il ripristino dell’ambiente e della biodiversità e per la sicurezza biologica.

Il corso di laurea tende non solo a fornire la preparazione di base per la prosecuzione degli studi nella Classe LM-6 ma consente al laureato di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro operando in equipe ed in autonomia. Competenze professionali e tecniche sono richieste nei seguenti ambiti occupazionali: analisi e controllo nella produzione bio-sanitaria, biotecnologica, industriale zootecnica, agro-alimentare, florovivaistica, farmaceutica etc., enti pubblici e privati di ricerca e di servizi nella gestione dell’ambiente e della salute pubblica, studi professionali multidisciplinari impegnati nei campi della valutazione di impatto ambientale, progettazione per il ripristino dell’ambiente e della biodiversità, in tutti quei campi, pubblici e privati, dove si debbano classificare, gestire ed utilizzare organismi viventi e loro costituenti, e gestire il rapporto tra sviluppo e qualità dell’ambiente. La figura professionale di biologo è riconosciuta e tutelata da uno specifico Albo Professionale. Per il laureato di I livello è prevista l’iscrizione all’Albo B dell’Ordine Nazionale dei Biologi (Biologo junior) previo superamento di un Esame di Stato secondo quanto previsto dal DPR 328/01.

Il Corso prepara alla professione di:

  1. Biologi e professioni assimilate - (2.3.1.1.1)
  2. Biochimici - (2.3.1.1.2)
  3. Botanici - (2.3.1.1.5)
  4. Zoologi - (2.3.1.1.6)
  5. Ecologi - (2.3.1.1.7).

 

 

 

 

Uffici