skip to content
  • it
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI
DEL SANNIO   Benevento

Geo-Paleontological Summer School a Pietraroja

Geopaleontological Summer School

 

C.S. 04.09.2019

Si è chiusa la prima Geopaleontological Summer School targata Unisannio. Entusiasti gli studenti delle scuole che per tre giorni, dal 29 al 31 agosto, sono stati impegnati a Pietraoja e dintorni tra lezioni di docenti dell’ateneo sannita ed escursioni nei numerosi siti di interesse geopaleontologico dell’area del Matese. L’iniziativa si è svolta in collaborazione con l’Ente Geopaleontologico di Pietraroja.

Hanno partecipato ai lavori anche tre dottorandi in geologia provenienti dall’Università di Roma La Sapienza, dall’Università di Modena e Reggio Emilia e dall’ateneo sannita, grazie al contributo messo a disposizione dalla Società Paleontologica Italiana. Fondamentale anche il coinvolgimento del Comune di Pietraroja.

“Lezioni mozzafiato, immersi nella natura per guardare alla geologia e alla paleontologia in modo diverso – questi alcuni commenti rilasciati dai partecipanti - e per scoprire le enormi ricchezze dei territori esplorati”. I ragazzi hanno visitato il Paleolab di Pietraroja e il sito di ritrovamento del dinosauro Scipionyx samniticus poi sono partiti alla volta di Cava Canale, della miniera di bauxite di Regia Piana, del Lago Matese e delle forre del Titerno.

“Gli studenti ritorneranno a scuola con un bagaglio di conoscenze importanti che potranno trasferire ai loro compagni e in famiglia – ha spiegato il direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Unisannio Maria Moreno -. Voglio soprattutto ringraziare, unitamente alla coordinatrice della Summer School la prof.ssa Ornella Amore, l’Ente Geopaleontologico di Pietraoja, nella persona del presidente Gennaro Santamaria, che ha sostenuto l’iniziativa. La collaborazione tra istituzioni è fondamentale in un territorio piccolo ma pieno di risorse come quello sannita. Ci auguriamo di poter proporre nuove edizioni della scuola estiva, ampliare la partecipazione a livello nazionale e internazionale ”.

Esprimo il compiacimento  per la meritevole iniziativa assunta in collaborazione con l'Università del Sannio – ha dichiarato il presidente dell’Ente Geopaleontologico di Pietraroja Gennaro Santamaria -. Queste sono attività che rientrano pienamente tra le finalità del nostro Ente. Auspichiamo per il futuro il coinvolgimento anche di altre istituzioni universitarie della Campania e del paese”.

 

C.S.30.08.19

Entra nel vivo la Geopaleontological Summer School. La scuola estiva organizzata dall’Università del Sannio con il sostegno dell’Ente Geopaleontologico di Pietraroja ha accolto gli studenti delle scuole superiori nell’intento di sperimentare lo studio e il lavoro dei geo-paleontologi.

A Pietraroja e nella circostante area del Matese, note per il ritrovamento del fossile di dinosauro Scipinionyx samniticus, i ragazzi dotati di un vero kit per geologi (zaino, martello, bussole, mappe, lenti, elmetto, zaino e giubbino, oltre a materiale didattico) dal 29 agosto scorso sono accompagnati in escursioni presso gli importanti siti geologici della zona e seguono specifiche lezioni tenute dai docenti dell’ateneo sannita. Ieri visita al Paleolab di Pietraroja e al sito del ritrovamento del dinosauro Ciro con la sua storia datata 110 milioni di anni fa. Serata a Cerreto Sannita con passeggiata in paese per affrontare il  tema della ricostruzione della cittadina dopo la distruzione causata dal terremoto del 1688. Oggi gli studenti si sono cimentati nella lettura di un sismogramma, poi escursione al sito di Cava Canale, alla dismessa miniera di bauxite di Regia Piana e al Lago Matese. L’intenso programma si concluderà domani 31 agosto con un percorso alle forre del Titerno prima del test finale e della consegna degli attestati. Poi tutti ritorneranno a casa con un bagaglio di esperienze nuove e magari il sogno di diventare geo-paleontologo.

 

C.S.27.08.19

Il 29 agosto 2019 parte la prima Geo-Paleontological Summer School organizzata dall’Università del Sannio con il sostegno dell’Ente Geopaleontologico di Pietraroja.

I quattordici studenti dell’ultimo e penultimo anno delle scuole superiori che prenderanno parte al percorso formativo di tre giorni si incontreranno alle ore 9 presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie in via dei Mulini per una visita dei laboratori prima della partenza alla volta di Pietraroja.

Nel comune sannita dove fu scoperto il fossile di dinosauro Scipionyx samniticus i ragazzi sperimenteranno lo studio e il lavoro dei geo-paleontologi con lezioni tenute dai professori dell’ateneo sannita ed escursioni presso i siti matesini.

“Un’esperienza importante – ha dichiarato il direttore del Dipartimento DST Unisannio Maria Moreno – che si avvale del supporto dell’Ente Geopaleontologico di Pietraroja, del Comune di Pietraroja e del patrocinio della Società Paleontologica Italiana. Da tempo, infatti, l’Università del Sannio ha avviato collaborazioni e promosso iniziative per diffondere la conoscenza delle scienze geologiche in un territorio pieno di potenzialità in termini di risorse geo-paleontologiche”.

“Spero che i ragazzi partecipanti sappiano apprezzare l’opportunità offerta – ha detto la professoressa Ornella Amore coordinatore della Summer School -. Partiamo da questo primo esperimento con l’intento di farlo diventare un appuntamento annuale di portata internazionale con il coinvolgimento di atenei esteri”.

Anche dal presidente dell’Ente Geopaleontologico di Pietraroja Gennaro Santamaria il saluto ai ragazzi che stanno per intraprendere il percorso formativo nella terra di Ciro. “L’Ente – ha spiegato Santamaria – crede fortemente nel contributo della divulgazione e della formazione per la conoscenza e lo studio di un’area unica e preziosa come quella di Pietraroja. A maggio scorso abbiamo richiamato nel Sannio i paleontologi italiani per il loro congresso annuale comprendendo la necessità di sostenere ricerca e formazione sulle risorse geopaleontologiche del territorio”.

 

C.S. 23.08.19

Quattordici studenti dell’ultimo e penultimo anno delle scuole superiori parteciperanno dal 29 al 31 agosto alla Geo-Paleontological Summer School dell’Università del Sannio. Al Paleolab di Pietraroja, località di fama ed importanza mondiale per lo studio delle scienze geologiche, i ragazzi potranno assistere a lezioni universitarie tenute dai professori dell’ateneo sannita e sperimentare una vera escursione geo-paleontologica.

L’iniziativa, patrocinata dalla Società Paleontologica Italiana, si avvale del sostegno dell’Ente Geopaleontologico di Pietraroja e del supporto del Comune di Pietraroja.

Durante la giornata conclusiva della GPSS sarà somministrato un test finalizzato alla verifica delle abilità acquisite o sviluppate in campo geo-paleontologico. A chi supera il test finale e si iscrive, per l’anno accademico 2019/20, al corso di laurea in Scienze geologiche dell’Università del Sannio saranno riconosciuti 3 CFU.

Inoltre, tutti gli studenti che superano il test con una votazione elevata e hanno conseguito un ottimo voto all’esame di stato, possono partecipare all'assegnazione di borse di studio dell’importo di 500 euro valide come sostegno all’iscrizione nell’anno accademico 2019/20 al corso di laurea in Scienze geologiche dell’ateneo sannita.