skip to content
  • it
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI
DEL SANNIO   Benevento

Al via il corso di Diritto e Letteratura nel segno delle graphic novel

l rapporto tra individuo e Stato, il controllo delle masse, gli orrori dei regimi totalitari, le diverse visioni del mondo (capitalismo, comunismo, anarchia) e la loro critica: possono queste tematiche complesse essere trattate da un medium tradizionalmente associato all’infanzia e all’intrattenimento come il fumetto?

La risposta – affermativa – verrà declinata nelle venti lezioni tematiche del nuovo corso di Diritto e Letteratura che all’Università degli Studi del Sannio il professore Felice Casucci terrà, come ogni anno (a partire dal 2008). Le lezioni, nell’anno accademico 2018/2019, si svolgeranno da settembre a dicembre 2018, presso la sede didattica di via Calandra a Benevento, il martedì e il giovedì dalle ore 9 alle ore 11. Ad eccezione dell’evento introduttivo al corso, che si terrà martedì 18 settembre alle ore 11.00.

Il prof. Casucci si avvarrà quest’anno della collaborazione di Ferdinando Silvestri, disegnatore beneventano.

Il corso si svilupperà principalmente attorno all’analisi di un insieme numeroso e variegato di graphic novel. Il romanzo grafico costituisce una modalità espressiva del fumetto che si differenzia rispetto ai comics tradizionalmente intesi, sia per l’assenza di serialità sia (in misura maggiore) per le tematiche trattate.

Tra le opere in esame: Maus di Art Spieglmann; Persepolis di M. Satrapi; La guerra eterna di Marvano e Haldeman; Quaderni russi e Quaderni ucraini di Igort.

Oltre alle graphic novels propriamente dette, nel ciclo di lezioni troveranno spazio anche serie che hanno segnato la dimensione “adulta” del fumetto: Watchmen di Moore e Gibbons, V for Vendetta di Moore, L’eternatuta di Oesterheld, il ciclo Green Lantern/Green Arrow del 1970 (una delle prime “incursioni” del fumetto supereroistico nelle tematiche sociali).

Spazio sarà dedicato anche a opere poco note, come Storie dello spazio profondo di Bonvi e Guccini e Anarchy comics, serie a fumetti sul tema dell’ideologia anarchica.

La lezione inaugurale del 18 settembre vedrà l’intervento di Gerardo Giuliano, giudice civile del Tribunale di Benevento: “Rapporto tra individuo e Stato: il ruolo del giudice. Dall’immaginazione collettiva alla realtà pratica”.

Durante il corso, sono previsti gli interventi di ospiti di grande rilievo come l’avvocato Bruno Cavallone, già docente di diritto processuale civile presso l’Università degli Studi di Milano e primo traduttore in Italia dei Peanuts di Charles Schulz agli inizi degli anni Sessanta; Francesco Lentano, giudice del Tribunale di Catania e fine studioso della materia; il giornalista Guido Piccoli, che nel 2017 ha pubblicato la graphic novel Escobar. El patron, già dibattuta il 22 novembre 2017, presso l’Università del Sannio.