skip to content
  • it
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI
DEL SANNIO   Benevento

Nasce la Scuola di Cittadinanza attiva euromediterranea

Scuola di cittadinanza

Ai nastri di partenza la prima iniziativa formativa sui temi della “Cittadinanza EuroMediterranea e Cooperazione per uno Sviluppo Sostenibile” - C.EURO.ME.CO.S.S., nell’ambito della SCUOLA REGIONALE DI “CITTADINANZA EUROMEDITERRANEA”. Il corso di specializzazione, finanziato dalla Regione Campania, è parte del Progetto per la realizzazione della SCUOLA REGIONALE DI “CITTADINANZA EUROMEDITERRANEA”, in attuazione dell’azione di sistema prevista dalla Programmazione sulle Politiche Giovanili (intervento n. 3 “Scuola di Cittadinanza attiva”) di cui alla D.G.R. n. 795/2016, progetto pilota riguardante corsi di formazione e apprendimento professionalizzante in forma laboratoriale (teorico-applicativa).

Il Progetto è realizzato dalla Società Sviluppo Campania s.p.a., in house della Regione Campania, e dalla Università degli Studi del Sannio tramite il Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi– DEMM. L’iniziativa si pone in linea di continuità con altri interventi promossi allo scopo di promuovere un programma di azioni per la diffusione di una cultura integrata dell'identità europea, della solidarietà, della sostenibilità e del benessere, attraverso l'apertura dei processi educativi a modelli comportamentali virtuosi diretti a sensibilizzare e coinvolgere i giovani nella consapevole e concreta attuazione dei diritti e dei doveri che discendono da una cittadinanza attiva e responsabile.

L’attività formativa e professionalizzante si avvale della consolidata esperienza dell’Università degli Studi del Sannio nell’attuazione del progetto dal titolo “Citizenship of the European Union in its 20th anniversary” / “La cittadinanza dell’Unione Europea nel suo ventesimo anniversario”, selezionato nell’àmbito del Lifelong learning programme, Jean Monnet programme 2012, Key activity 1, European module, dall’Education, Audiovisual and Culture Executive Agency dell’Unione europea, che ha visto l’Ateneo sannita unico in Italia e, insieme con l’Università del Kent con sede a Bruxelles, in seno all’Unione europea, nell’ottenere un finanziamento da parte della Commissione europea per un corso incentrato sulla cittadinanza europea. La sfida promozionale adottata dalla Regione mira a creare un laboratorio stabile di animazione culturale e formazione di competenze e specifiche professionalità dirette alla cooperazione rafforzata per lo sviluppo sostenibile, declinato attraverso i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Assemblea Generale dell’ONU, partendo con il sensibilizzare e coinvolgere i giovani nella consapevole e concreta attuazione dei diritti e dei doveri che discendono da una cittadinanza attiva e responsabile.

L’iniziativa è coerente con le linee di indirizzo della Regione Campania in materia di valorizzazione dell’autonomia delle giovani generazioni di cui alla L.R. 26/2016, di cui alla D.G.R. n. 305 del 31/05/2017 in materia di Strategia Nazionale Aree Interne, e di valorizzazione dei territori, favorendo, tra l’altro, la partecipazione attiva e l’approfondimento dei processi di integrazione da parte dei giovani, e il rapporto tra giovani ed Enti locali, con la promozione di iniziative per uno sviluppo socio-economico sostenibile, inclusivo e intelligente nel Mediterraneo, e di azioni specifiche in favore della democrazia, della cittadinanza, della gioventù e del dialogo interculturale

Finalità principale è attuare l’obiettivo dell’art. 3, comma 3, della legge regionale 8 agosto 2016, n. 26, nel promuovere una “Scuola di cittadinanza attiva”, integrandolo con lo scopo dichiarato dell’art 8, comma 1, della suddetta legge regionale di promuovere gli scambi con i Paesi dell’area del Mediterraneo nei settori dell’istruzione, della formazione e della cittadinanza attiva, per offrire un concreto sostegno alla cooperazione tra i giovani su temi di rilevanza globale, anche contribuendo all’attuazione della normativa nazionale sulla cooperazione tramite l’attenzione riposta sui temi della cittadinanza attiva.

In particolare il progetto pilota riguarda corsi di formazione e apprendimento professionalizzante in forma laboratoriale (teorico-applicativa), rivolti ai giovani dai 18 ai 34 anni compiuti, residenti da almeno sei mesi nella Regione Campania, in possesso del diploma di Scuola Secondaria di Secondo grado. I corsi si svolgeranno presso le sedi delle Università degli Studi del Sannio di Benevento e dell’Orientale di Napoli e si avvarranno dell’apporto delle competenze dei docenti presenti in entrambi gli Atenei campani.

L’iniziativa è gratuita ed è indirizzata a 90 giovani della Regione Campania, in possesso dei suddetti requisiti, interessati a sviluppare competenze specifiche nell’ambito dei diritti di cittadinanza e della cooperazione per lo sviluppo sostenibile e appartenenti ad una delle seguenti categorie: 1. giovani non impegnati, alla data di presentazione della candidatura (click day), in attività lavorative, di studio e di formazione (n. 30 posti); 2. giovani studenti universitari oppure in possesso di diploma accademico di primo o di secondo livello, oppure di laurea o laurea magistrale o specialistica (oppure equivalente titolo conseguito all’estero o dichiarato tale in base a legge), inseriti, se laureati, in un percorso di formazione (frequenza di Corsi di Dottorato di Ricerca, di Master Universitari, di Corsi di specializzazione e/o formazione) (n. 30 posti); 3. giovani appartenenti ai Forum Comunali della Regione Campania (n. 30 posti).

Ciascun interessato potrà candidarsi esclusivamente ad una delle su indicate categorie Saranno inoltre ammessi al corso in qualità di UDITORI altri 10 giovani in soprannumero tra i partecipanti alla selezione. Scopo principale dell’iniziativa formativa è offrire ai partecipanti selezionati avanzate conoscenze di carattere culturale, metodologico e professionale, di teoria generale e di applicazione concreta nel settore dei diritti di cittadinanza dell’Unione Europea.

Il Corso si articolerà in 60 ore complessive: 50 dedicate alle lezioni ed esercitazioni in forma laboratoriale e 10 dedicate a due workshop di apertura e di chiusura. Potranno essere previste anche attività di stage presso Soggetti che svolgono attività coerenti alle tematiche del Corso. La frequenza delle lezioni è obbligatoria e per il rilascio dell’attestato sono necessari:  frequenza per un periodo non inferiore al 70% della durata complessiva delle lezioni di aula; superamento della valutazione finale post-corso.

Modalità di candidatura

Il processo di candidatura prevede le seguenti fasi:

1. Registrazione al sito dedicato;

2. Compilazione della domanda;

3. Invio della domanda.

L’Avviso pubblico sarà pubblicato nell'albo on-line dell’Università degli Studi del Sannio, nell’area tematica giovani del portale della Regione Campania e nella piattaforma di Sviluppo Campania.

La Registrazione e la Compilazione della domanda devono avvenire on-line a partire dal giorno 11 febbraio 2019 fino al 25 febbraio 2019.

Invio della candidatura (modalità click day): dalle ore 10:00 del 27 febbraio 2019 fino alle ore 16:00 del 28 febbraio 2019. Selezione I candidati saranno ammessi al corso in base all’ordine (priorità cronologica) di presentazione della domanda, previa verifica swl possesso dei requisiti autocertificati. L’ammissione si perfezionerà con un colloquio motivazionale.