skip to content
  • it
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI
DEL SANNIO   Benevento
 

Arianna Alpini

Attività curriculare

Arianna Alpini è nata a Terni il 26 febbraio 1971.

Ricercatrice confermata di Diritto privato (IUS-01) presso l’Università degli Studi del Sannio (decreto di nomina 30 marzo 2007, conferma 2010) con regime di impegno a tempo pieno.

Abilitata alle funzioni di Professore di prima fascia (2017) e seconda fascia (2012).

Si è laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Perugia con una tesi in diritto civile sull’Abuso del diritto sotto la guida del Prof. Vito Rizzo e del Prof. Alberto Germanò parte della quale è stata pubblicata nella rivista diretta da S. Rodotà, Il diritto dell’agricoltura (1998).

Abilitata all’insegnamento delle Discipline giuridiche ed economiche nella Scuole Superiori. Ha insegnato Istituzioni di diritto privato ed Economia presso l’Istituto “A. Manzoni” di Terni (2000-2001).

Dopo aver conseguito la pratica notarile, ha svolto per alcuni anni l’incarico di Coordinatrice presso un prestigioso Studio notarile (2000-2004).

Abilitata alla Professione di Avvocato presso la Corte di Appello di Perugia (2001). Ha esercitato la professione di Avvocato occupandosi in particolare di contratti di sponsorizzazione curando anche la traduzione in lingua inglese (1998-2001).

Ha conseguito con il massimo dei voti il Diploma di specializzazione in Diritto civile presso la Scuola di specializzazione in diritto civile-Università degli Studi di Camerino, discutendo una tesi dal titolo “Diritti individuali e mutamenti funzionali nelle associazioni non riconosciute” sotto la guida del prof. Raffaele Di Raimo (2004).

Vincitrice di una borsa di studio per il Dottorato di ricerca in diritto civile “I problemi civilistici della persona”, coordinato dal prof. Pietro Perlingieri, con sede presso l’Università degli Studi del Sannio (2005).

Dottore di ricerca in “I problemi civilistici della persona” XX ciclo, presso l’Università del Sannio con una tesi dal titolo “Le comunioni e le prelazioni”, sotto la guida del Prof. Pietro Perlingieri e del Prof. Raffaele Di Raimo (2008).

Componente del Collegio dei Docenti del Dottorato in Diritto civile “I problemi civilistici della persona”, Università degli Studi del Sannio (2010-2014).

Rappresentante dei Ricercatori della Facoltà di Economia, Università degli Studi del Sannio (2007-2010).

Componente della Commissione per lo svolgimento delle prove di orientamento per il Corso di laurea Magistrale in Giurisprudenza, Università degli Studi del Sannio (decreto del Preside n. 53 del 7.9.2010).

Presidente della Commissione di esame di profitto di Istituzioni di Diritto privato presso l’Università degli Studi del Sannio (v.o. dal 2009 ad oggi).

Componente del Gruppo di lavoro istruttorio (istituito con decreto del Direttore del Dipartimento ex SEGIS n. 13 del 10.5.2011) per l’aggiornamento del regolamento dipartimentale per la distribuzione delle risorse assegnate dall’Ateneo del Sannio ai fini del conferimento di assegni di ricerca.

Componente del Collegio dei Docenti del Dottorato “Legal and Social Sciences” presso l’Università degli Studi di Camerino (dal 2014).

Componente dei seguenti Comitati editoriali: Rassegna di diritto civile (dal 2009-2016) e Le Corti umbre (dal 2013).Osservatorio della Rassegna di diritto civile (dal 2017).

Referee VQR 2010-2014 per il settore Diritto privato.

Commissario al concorso per l’assegnazione di un premio per l’iscrizione alla Scuola di Specializzazione in Diritto civile- Università degli Studi di Camerino (2015 e 2016), bandito dalla Fondazione Scuola di Alta formazione giuridica con sede a Camerino.

Socio della Società italiana Studiosi del diritto civile (SisDic) (dal 2007).

Socio dell’Associazione Dottorati di Diritto Privato ADP con sede a Napoli (2016).

Componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Scuola di Alta formazione giuridica” – Ente formatore con sede a Camerino e Delegata per i rapporti con l’Università degli Studi di Camerino (dal 2011).

Componente di diversi Progetti di ricerca tra i quali: PRIN 2006 "Interpretazione e contrattazione d'impresa", PRIN 2008 "Responsabilità per danno non patrimoniale nel contratto", PRIN 2013 Corti, dottrina e società inclusiva: l’impatto dei formanti dottrinali sulle Corti di vertice (finanziati).

Ha collaborato alla realizzazione dei volumi di G. Perlingieri (a cura di), Codice civile annotato con la dottrina e la giurisprudenza, 2010, Napoli.

Ha coordinato la realizzazione del volume di P. Perlingieri (a cura di), Sulle tecniche di redazione normativa nel sistema democratico, Napoli, 2010.

Collabora al Manuale di Diritto civile di P. Perlingieri.

È stata collocata in astensione obbligatoria per maternità dal 25 settembre  2011 al 24 novembre 2011 (D.R.  del 3 ottobre 2011 n. 1116) e dal 25 novembre 2011 al 1 dicembre 2011 (D.R. del 19 dicembre 2011 n. 1398) e in astensione obbligatoria per puerperio dal 2 dicembre 2011 al 1 marzo 2012 (D.R. del 19 dicembre 2011 n. 1398).

È stata collocata in astensione obbligatoria per maternità dal 31 gennaio 2014 al 1 marzo 2014 (D.R. del 4 febbraio n. 65) e dal 2 marzo 2014 al 3 marzo 2014 (D.R. del 1 aprile 2014 n. 372) e in astensione obbligatoria per puerperio dal 4 marzo 2014 al 2 luglio 2014 (D.R. del 1 aprile 2014 n. 372).

I risultati della VQR 2011-2014: Eccellente (A. Alpini, Il principio di solidarietà e le c.dd. obbligazioni solidali, in Rass. dir. civ., 2014, pp. 995-1008) -Elevato (A. Alpini, Regresso e surrogazione. Rimedi non alternativi, Napoli, Esi, 2014).

Assegnataria del premio incentivo “una tantum” per l’anno 2012 erogato dalla Università degli Studi del Sannio (D.R. n. 543 del 30.5.2016)

É stata ammessa al finanziamento delle attività di base di ricerca (FFABR- Fondo istituito dalla Legge di Bilancio 2017-L.232/2016 comma 295)- Avviso pubblico e relativo elenco degli ammessi pubblicato nel sito ufficiale dell’ANVUR (5/12/2017).

Ha conseguito il Diploma Trinity Collage London Pre-Advance Grade 9.

Professore aggregato (D.R. 5 dicembre 2012, n. 1258) presso l’Università degli Studi del Sannio per i seguenti incarichi di docenza:

Nozioni giuridiche fondamentali IUS-01 (2007/2008; 2008/2009; 2009/2010;)

Diritto regionale (2007/2008; 2008/2009),Diritto regionale e delle Autonomie locali IUS-10 (2009-2010),

Diritti della personalità IUS-01 (2010-2011; 2011/2012),

Teoria dell’Interpretazione IUS-20 (2010-2011).

Le è stato conferito l’incarico di docenza dell’insegnamento di Diritti della personalità (IUS-01) presso l’Università degli Studi del Sannio (dall’a.a. 2012/2013 ad oggi).

Le è stato conferito l’incarico di docenza dell’insegnamento di Teoria dell’Interpretazione a.a. 2012/2013; 2013/2014 (IUS-20).

Professore a contratto per il corso di Istituzioni di Diritto privato presso l’Università  San Pio V di Roma (2009-2010).

Tutor di dottorato della Dottoressa Alessia Redi con una tesi dal titolo “Invalidità negoziale sopravvenuta, diritto intertemporale e interpretazione autentica” e del Dottor Angelo Rubano con una tesi dal titolo “Interpretazione e principio dispositivo”, entrambi dottori di ricerca (Dottorato in Diritto civile “I problemi civilistici della persona”) con un giudizio eccellente. La tesi della Dottoressa Redi ha vinto anche il Premio di eccellenza “Migliori tesi di dottorato” bandito dalla Associazione dei Dottorati di diritto privato.

Componente della Commissione degli esami finali per il conseguimento del Diploma di specializzazione in diritto civile, Scuola di specializzazione in diritto civile-Università degli Studi di Camerino, (2014-2016).

Membro della Commissione giudicatrice dell’esame finale per il conseguimento del titolo di dottore di ricerca in “Legal and Social Sciences: Law and Constitutional Legality” con Disp. N. 204 del 17 maggio 2017 della School of Advanced Studies, Università degli Studi di Camerino.

Componente del Comitato scientifico della Collana “Associazione dei Dottorati di Diritto Privato”, Napoli, 2017.

Professore a contratto di Diritto dello Sport (IUS-01) presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale (2015/2016).

Visiting Professor presso la Facultad de Derecho, Universidad de Sevilla (2015-2016).

Docente al corso “Persone e famiglia” presso la Scuola di Specializzazione in Diritto civile – Università degli Studi di Camerino (dal 2011 ad oggi).

Professore a contratto di Istituzioni di diritto privato (9 c.f.) presso l’Università per stranieri di Perugia per l’anno accademico 2017/2018.

Attualmente insegna Diritti della personalità (IUS-01) presso l’Università degli Studi del Sannio e Diritto civile (IUS-01) al Primo anno della Scuola di Specializzazione delle Professioni legali presso la LUMSA con sede a Roma (28 ore).

 

Ha coordinato la segreteria organizzativa del quarto convegno nazionale della Società italiana studiosi del Diritto civile “Diritto comunitario e sistemi nazionali: pluralità delle fonti e unitarietà degli ordinamenti”, 16-17-18 aprile 2009, Capri Grand Hotel Quisisana.

Relatrice all’incontro di studio su "L'interesse e la funzione nell'ermeneutica di Domenico Rubino" tenutosi a Benevento il 24 febbraio 2009 presso la Sala lettura del Dipartimento Persona, Mercato e Istituzioni dell’Università degli Studi del Sannio con una relazione dal titolo " L'esclusione dell'associato dall'associazione non riconosciuta".

Relatrice al Seminario su “L’impresa non lucrativa”, tenutosi a Benevento il 25 settembre 2007, presso la sala lettura del Dipartimento Persona, Mercato e Istituzioni dell’Università degli Studi del Sannio con una relazione dal titolo “L’esercizio dell’attività d’impresa da parte degli enti associativi del primo libro del c.c.

Relatrice al Convegno interdisciplinare dal titolo “Fecondazione eterologa tra etica e diritto: quale futuro?”, tenutosi a Terni il 21 novembre 2015 presso la Sala congressi dell’Ospedale S. Maria di Terni, con una relazione dal titolo “Diritto alla genitorialità e tutela dell’embrione”.

Componente del Comitato scientifico del Convegno internazionale “L’incidenza della dottrina sulla giurisprudenza nel diritto dei contratti”, 26 e 26 settembre 2015, Teatro Marchetti, Camerino, Università degli Studi di Camerino.

Relatrice al Seminario, tenutosi a Siviglia il 31 maggio 2016 presso la Facoltà di diritto, Università di Siviglia, dal titolo “El derecho de tanteo del coheredero”.

Relatrice al Primo Incontro di Studi su “Fonti, metodo e interpretazione”, Ciclo di Seminari 2016-2018 organizzato dall’Associazione Dottorati di diritto privato, tenutosi il 10-11 novembre 2016 a Napoli, Università degli Studi SUN, Complesso S. Andrea delle Dame , Sala degli Affreschi, con una relazione dal titolo “Valutazione di compatibilità e disciplina applicabile”.

Relatrice al Convegno internazionale della Cattedra UNESCO “Diritti umani e violenza: governo e governanza”, “Diritto alla verità, alla memoria, all’oblio” tenutosi a Civitanova Marche Hotel Cosmopolitan, il 17-18 novembre 2016, Università degli Studi di Camerino, con una relazione dal titolo “Scienza e diritto: quale verità?”.

Relatrice al secondo Incontro di studi su “Autonomia negoziale e situazioni giuridiche soggettive” Ciclo di Seminari 2016-2018 organizzato dall’Associazione Dottorati di diritto privato, tenutosi a Cassino il 23 e 24 marzo 2017, Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale, Dipartimento di Economia e giurisprudenza, Aula Magna del Campus, Loc. Folcara Cassino, con una relazione dal titolo “La surrogazione” (sessione del 24 marzo “Circolazione delle situazioni soggettive”).

Ha organizzato in collaborazione con la Prof. Stefania Scaglione un Seminario interdisciplinare dal titolo “Linguaggio giuridico e interpretazione” presso il Dipartimento di Scienze umane e sociali dell’Università per gli Stranieri di Perugia, Palazzina Lupattelli, 19 maggio 2017.

Relatrice al Convegno internazionale della Cattedra UNESCO “Diritti umani e violenza: governo e governanza”, “Diversità culturale: aspetti filosofici, giuridici ed economici” tenutosi a Civitanova Marche Hotel Cosmopolitan, il 23-24 novembre 2017, Università degli Studi di Camerino, con una relazione dal titolo “Lingua italiana, linguaggio giuridico e diversità culturale”.

Componente del Comitato organizzativo del Convegno dal titolo “La herencia tras el Reglamento (UE) sobre Sucesiones mortis causa: cuestiones controvertidas y problemas pràcticos de aplicacion”, organizzato dalla Università di Valencia  e Coimbra con la Fondazione italiana del Notariato e il Collegio notarile di Valencia, 23 marzo 2018, presso il Salón del Rey del Collegio notarile di Valencia.

Ha pubblicato i seguenti lavori:

La prelazione nelle comunioni, Napoli, Esi, 2010, pp. 358.

Regresso e Surrogazione. Rimedi non alternativi, Napoli, Esi, 2014, pp. 208

Responsabilità medica e «obbligazione senza prestazione», in Le corti salernitane, 2006, pp. 344-363.

Impresa sociale, in P. Perlingieri e Aa.Vv., Manuale diritto civile,  Napoli, 2007, p. 718. (ora settima edizione p. 968 ss.)

«Impresa non lucrativa»: l’esercizio dell’attività d’impresa da parte degli enti associativi del primo libro del c.c.,  in Riv. di diritto dell’impresa, 2007, pp. 443-454. (Fascia A)

Sul diritto di prelazione della quota dell’immobile locato ex art. 38, l. n. 372 del 1978, in Rass. dir. civ., 2008, pp. 542-563. (Fascia A)

Sulla «indivisibilità» della quota ereditaria acquistata dal coerede in comunione legale, in Riv. giur. Molise e Sannio, 2009, pp. 42-65.

Il sistema delle Conferenze permanenti nei rapporti tra Stato e Regioni, in P. Perlingieri (a cura di), Appunti di diritto regionale. Un’esperienza didattica, Napoli, 2008, pp. 353- 380.

La tutela dell’associato escluso fra «esigenze pratiche» e «principi generali», in P. Perlingieri e S. Polidori (a cura di), Domenico Rubino, II, Napoli, 2009, pp. 95-104.

«Chiarezza della norma» e «chiarezza dei rapporti» nel sistema italo-comunitario, in P. Perlingieri (a cura di), Sulle tecniche di redazione normativa nel sistema democratico, Napoli, 2010, pp. 101-116.

Contratto preliminare, patto di prelazione e patto d’opzione, in Codice Civile Annotato con la dottrina e la giurisprudenza, diretto da P. Perlingieri e curato da G. Perlingieri, Libro IV, tomo I, 2010,Napoli, ESI, pp. 610-614.

Frazionamento giudiziale del «credito unitario» e «giusto processo» civile, in Rass. dir. civ., 1/2010, pp. 295-318. (Fascia A)

«Vaccinazioni obbligatorie» e «obiezione di coscienza», in Rass. dir. civ., 2011, pp. 1035-1060. (Fascia A)

Esercizio congiunto della prelazione nella c.d. vendita in blocco, in Rass. dir. civ., 2012, pp. 621-635. (Fascia A)

La “dimensione equitativa” della legalità costituzionale, in Riv. giur. Molise e Sannio, 2012, pp. 437-460.

Gli effetti preliminari della comunione. Vendita della c.d. quotina e retroattività della divisione, in Le Corti salernitane, 2012, pp. 143-162.

«Incarico» di mediazione immobiliare, «contratto intermediato» e responsabilità del mediatore, in Le Corti umbre, 2013, pp. 3-15.

Il principio di solidarietà e le c.dd. obbligazioni solidali, in Rass. dir. civ., 2014, pp. 995-1008. (Fascia A)

Heterologous fertilization between science and law: what future is expected?, in Revista De Derecho, Empresa y sociedad (REDS), n. 7, 2015, pp. 188-194.

Recensione a Giorgia Tassoni, La comunione in generale, in Rass. dir. civ., 2015, pp. 1392-1394. (Fascia A)

La funzione nomofilaetica della Corte di cassazione, in Il giusto processo civile, 1/2016, pp. 219-253. (Fascia A)

Compatibilità e analogia nell’unità del procedimento interpretativo. Il c.d. rinvio in quanto compatibili,  in Rass. dir. civ., 3/2016, pp. 701-722. (Fascia A)

Recensione a Stefano Deplano, Le obbligazioni negative, in Rass. dir. civ., 1/2017 pp. 360-365. (Fascia A)

 

Ragionevolezza e proporzionalità nel processo di erosione del c.d. automatismo espulsivo dello straniero, in G. Perlingieri e A. Fachechi (a cura di), Ragionevolezza e proporzionalità nel diritto contemporaneo, Napoli, 2017, pp. 53-77.

 

 

La preferenza nell’assegnazione del bene indivisibile: il criterio dell’interesse prevalente. Il nuovo orientamento della Corte di cassazione sull’interpretazione dell’art. 720 c.c., in Dir. succ. e fam., 2/2017, pp.678-689.

 

Valutazione di compatibilità e disciplina applicabile, inG. PERLINGIERI e M. D’AMBROSIO (a cura di), Fonti, metodo e interpretazione, Collana Associazione dei Dottorati di Diritto privato, 1, Napoli, 2017, pp. 11-25.

 

Scienza e diritto: quale verità?, in Eduardo Vera-Cruz Pinto, Marco António Marques da Silva e Maria Cristina de Cicco (a cura di), Direito à verdade, à memoria, ao esquecimento, AAFDL Editora, Lisboa, 2017, pp. 81-105

 

Il criterio del sorteggio ex art. 729 c.c. Parità di condizioni, motivi e bilanciamento, in Rass. dir. civ., 2018, in corso di pubblicazione. (Fascia A)

Data: 
martedì, 5 giugno, 2018 - 16:30